banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Il re travicello
Pagina 218 Numero 54

 È fama che una volta le rane avessero emesso grandi clamori e un forte strepito con l'intenzione di chiedere a Giove un re che con il suo potere frenasse i costumi dissoluti. I poeti narrano che il padre degli uomini e degli dei immortali avesse riso un po' e a quelle avesse mandato dal cielo in uno stagno un piccolo travicello. Avendo questo, cadendo sulle onde con un lieve rumore, mosso un po' le acque, le rane, razza di animali assai timorosa, subito spaventate dalla caduta, velocemente fuggirono a riva e nascondendosi nei cespugli si acquetarono e tacquero per un po' di tempo. Ma poi avendo visto il travicello immobile che nuotava nell'acqua, saltando sopra quello, con ogni insulto lo disprezzarono. Avendo riso a lungo, strepitando con insolenza, desiderarono che Giove mandasse un altro re più forte del primo. Narrano che Giove, mosso dall'ira per una così grande stoltezza, avesse mandato a quelle un serpente che con un dente acuto divorò le povere rane. La favola insegna che spesso il cambiamento è peggiore della situazione precedente.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/40827
[degiovfe] - [2019-05-27 20:10:21]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!