banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Il filosofo Democrito consola il re Dario
Pagina 171 Numero 87

Dario, re dei Persiani, aveva amato tanto sua moglie in vita, che dopo la sua morte pareva conservare un dolore eterno; infatti né da se stesso si consolava, né voleva ricevere conforto da nessun altro. Un giorno si recò da lui il filosofo Democrito, che così parlò al re per mitigarne il dolore: "O re, se qualcuno mi procurerà quelle cose che sono necessarie, prometto che richiamerò in vita tua moglie". Il re si rallegrò per questa promessa, perché pensava che non ci fosse niente che egli non potesse procurarsi; perciò esortò il filosofo a non risparmiare spesa alcuna. Dopo alcuni giorni il re domandò se (num) mancasse ancora qualcosa. Democrito rispose che tutte le cose erano pronte, desiderava soltanto il nome di tre uomini che nella vita non (nullus) avessero avuto sofferenze, per iscriverli sul sepolcro di sua moglie. Dario a queste parole fu grandemente turbato. Allora il filosofo: "O re," disse, "chi soffre (laboro) per un dolore, chi per un altro, ma nessuno in questa vita è sempre felice; anche tu, dunque, sopporta il tuo con la stessa tolleranza degli altri".

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/46350
[degiovfe] - [2019-05-10 10:04:54]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!